I nostri corsi

Corsi di strumento

I corsi di insegnamento di indirizzo specialistico, per singoli strumenti, sono suddivisi in due macrocategorie “Classico” e “Moderno/Jazz”.

La differenziazione tra indirizzo Classico ed Indirizzo Moderno non verterà solo sulla materia specifica dello strumento, ma anche le Lezioni Teoriche (Tir) e la Musica d’Insieme saranno diversificate in parte anche in base all’indirizzo scelto.

INDIRIZZO CLASSICO INDIRIZZO MODERNO/JAZZ
Arpa Canto Lirico Chitarra Canto Jazz/moderno Chitarra elettrica Chitarra folk
Clarinetto Clavicembalo Contrabbasso Piano Jazz Tastiera Violino Pop
Sassofono Fagotto Fisarmonica Basso elettrico Contrabbasso Tromba
Flauto Oboe Organo Batteria / Percussioni Sax
Percussioni Pianoforte Tromba
Trombone Viola Violino
Violoncello

Classi di musica d’insieme che saranno attivate:

– musica barocca – musica jazz
– musica classica – coro
– pop – rock


organizzazione dei corsi

La frequenza di un corso ad indirizzo specialistico per un singolo strumento prevede n. 3 lezioni settimanali (che saranno svolte in 1 o 2 giorni) così suddivise:

1 lezione individuale di strumento
1 lezione di gruppo di teoria ed intonazione ritmica (solfeggio)
1 lezione di musica d’insieme

Si è scelto di introdurre le classi di Musica di insieme senza costi aggiuntivi per l’allievo al fine di completare l’offerta formativa inserendo un’ulteriore lezione settimanale e per raggiungere elevati standard di qualità e creare una reale interazione tra gli allievi che porti ad un percorso condiviso finalizzato al suonare insieme.
Questa scelta fornisce anche la possibilità di sperimentare repertori come ad esempio quello della musica barocca, jazz, classica, rock e pop come sarà specificato successivamente nel progetto. Lo studente quindi non solo inizierà un percorso di insegnamento per singolo strumento di alto livello formativo, ma potrà scegliere di cimentarsi in una classe di musica d’insieme secondo il repertorio che vorrà approfondire di anno in anno.

Corso musica e computer

Programma del corso:

I modulo
– introduzione e cenni storici sulla musica elettronica
– le origini e la sperimentazione
– l’utilizzo dell’elettronica nei vari generi musicali (dal rock al pop a DJ)
prospettive future
– acustica musicale: basi teoriche attraverso l’utilizzo di software specifici al fine di calcolare la frequenza fondamentale di un estratto audio
– analisi di Fourier per interpretare le frequenze presenti in un suono complesso lavoro sulla percezione uditiva.

II modulo
– Il suono musicale: altezza e frequenza, i suoni complessi, l’analisi spettrale, approfondimenti e ascolti.

III modulo
– tecnologie informatico-musicali
– protocollo MIDI: utilizzo del MIDI nelle applicazioni multimediali; descrizioni del protocollo MIDI
– prospettive future: il Sequencer; utilizzo del sequencer; quantizzazione, tempo e altre funzionalità specifiche;
– panoramica degli editor musicali;
– la digitalizzazione del suono: tecniche di campionamento; restauro; editing ed
effetti;
– la composizione musicale e la performance dal vivo attraverso l’utilizzo di software specifici: Ableton Live; Logic Audio;
– Programmi di scrittura musicale (Finale, Sibelius).

IV modulo
– La perfomance dal vivo
– Installazioni multimediali
– Cenni storici sull’evoluzione delle performance interattive e multimediali
– L’interazione audio-video
– Introduzione all’utilizzo dei sensori.

Corso divulgativo canto corale

Il corso ha la finalità di avvicinare, attraverso la partecipazione ad un coro, persone anche in età adulta alla musica, al fine di diffondere la cultura musicale.

ll canto corale, attraverso la voce che è aspetto fondamentale dell’identità di una persona attiva competenze cognitive, affettive, trasversali e metacognitive; favorisce l’apprendimento cooperativo; sviluppa capacità di attenzione e di ascolto favorendo il senso di appartenenza alla comunità scolastica; facilita l’acquisizione di conoscenze e competenze musicali, considerando il percorso “dall’esperienza alla teoria” come proprio presupposto metodologico privilegiato;

Lezioni di etnica

Il progetto sulla musica popolare è da sviluppato attraverso un percorso pratico e  teorico.

I corsi pratici avranno una struttura didattica tradizionale, all’interno della quale si insegneranno le tecniche esecutive di uno strumento musicale – zampogna o organetto – della cultura popolare del Centro Italia.

Il corso teorico verterà sulle culture di tradizione orale, e sarà organizzato non solo come un percorso di contestualizzazione delle tecniche esecutive degli strumenti scelti per i corsi pratici, ma soprattutto come presentazione e approfondimento di una serie di temi legati alle musiche popolari, al loro studio in una prospettiva etnomusicologica, al loro sviluppo nei quadri contemporanei di produzione culturale.

Laboratorio di musicoterapia per adulti

Affrontando a livello pratico e teorico gli aspetti relativi all’osservazione e alla prassi musicoterapica si cercherà di stimolare nei partecipanti al laboratorio la conoscenza dei personali modi di osservare (ascoltare) e di interagire a livello sonoro e/o musicale all’interno del gruppo.

Attraverso esperienze vocali e strumentali di gruppo si cercherà di riscoprire le proprie capacità espressive e di sviluppare una ricerca sull’autoascolto, in particolare come base di una pedagogia della voce attraverso la conoscenza dei fenomeni acustici e dell’organo fonatorio.

Corsi di danza e teatro per adulti

Nella Scuola di Musica è possibile partecipare anche a corsi di gruppo di teatro o danza riservati ad allievi adulti che attraverso dei percorsi approfondimento di queste modalità espressive, che non sono finalizzati al saggi o allo spettacolo, possono permettere di riscoprire modalità espressive che la quotidianità e la società di oggi possono sopire.

Corso guida all’ascolto

Il corso di carattere prettamente teorico e divulgativo prevede di ripercorrere la storia della musica partendo dall’ascolto per poi approfondire aspetti di carattere più generale ma comunque fissando i punti fondamentali e caratteristici di ogni periodo storico.
Il materiale d’ascolto sarà scelto anche in base all’attività concertistica che si svolge nella città di Foligno al fine di favorire la partecipazione attiva ai concerti.

corsi di musica
Si comunica che oggi mercoledì 18 gennaio 2017 la scuola resterà chiusa e che la lezione persa sarà scalata dalla retta di febbraio.
Le lezioni riprenderanno regolarmente lunedì 23 gennaio.
Mentre il giorno martedì 24 gennaio si osserverà la chiusura per la festa del Santo Patrono.
ATTENZIONE: OPEN DAY NUOVA AULA DI INFORMATICA MUSICALE LUNEDI' 27 FEBBRAIO DALLE 17 ALLE 20.

INIZIO CORSI LUNEDI' 6 marzo.
Si comunica che in seguito ad ordinanza n. 165 del 25/02/2018 del Comune di Foligno la Scuola di Musica resterà chiusa il giorno lunedi 26 febbraio.

Le lezioni riprenderanno regolarmente da martedì 27.
Si comunica che a seguito dell'allerta neve emanata dalla Protezione Civile, la scuola nella giornata di mercoledì 23/01/2019 rimarrà chiusa.
Grazie della collaborazione.